Saturday, Mar 2, 2024
HomeEntertainmentLE NUBI SONO GIÀ PIÙ IN LÀ

LE NUBI SONO GIÀ PIÙ IN LÀ

LE NUBI SONO GIÀ PIÙ IN LÀ

di Caterina Basso/ ALDES

interpretazione Caterina Basso, Teresa Noronha Feio

disegno luci Isadora Giuntini

produzione ALDES – Associazione Lucchese Danza e Spettacolo

Un progetto in fase di studio, che presenterà un’anteprima a PimOff giovedì 20 aprile, in cui Basso si interroga se la crisi odierna possa trasformarsi in una risorsa per la nascita di qualcosa di nuovo.

Una scena bianca, vuota, colori chiari, morbidi.

Un paesaggio plasmato dalle luci, dal movimento e dalla musica, in cui due corpi si incontrano.

Una danza astratta: non narra in modo esplicito, ma evoca momenti della vita.

Uno spazio di potenzialità e leggerezza dove difetti e comunicazioni fallite non abbandonano però i corpi sulla scena.

Per Caterina Basso la coreografia è un campo di indagine di possibili gesti intorno alle relazioni e alle sfumature emotive umane, da cui emergono tentativi di vicinanza e connessione: un’intimità interrotta, scomoda, che non si sostiene da sola. Nella relazione tra i corpi è presente ciò che vogliamo mostrare, ma anche ciò che vogliamo nascondere: visibile e invisibile si mescolano, alimentando gli infiniti tentativi di capirsi e il desiderio di entrare in sintonia con l’altro. Immagini e movimento consentono di esplorare dettagli misteriosi e intimi del comportamento e dell’animo umano, non esprimibili a parole.

Le nubi sono già più in là si concentra sulla ricerca di un movimento non volontario, che passa attraverso un corpo leggero, scheletrico, disponibile: essere mossi invece di muoversi, da principi fisici, ma anche da memorie e emozioni. Un duo danzato che si interroga sul tema del vuoto, della perdita di senso e sulla difficoltà a creare connessioni.

MASTERCLASS – Presenza e relazione

Domenica 16 aprile, ore 11 – 14

La prima parte della masterclass prevede un lavoro di allineamento e di ascolto del corpo a terra, che prosegue con una sessione di studio del movimento articolare e delle connessioni tra parti del corpo, legata alla tecnica release. La seconda parte della lezione è invece dedicata all’improvvisazione: si lavorerà a coppie, focalizzandosi sulla relazione tra i corpi e in generale sui temi coreografici che nutrono la ricerca di Le nubi sono già più in là, in un mutuo scambio di conoscenze e stimoli tra insegnanti e partecipanti.

CATERINA BASSO

Caterina Basso è danzatrice e coreografa. Si laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università di Bologna, con una tesi in Semiologia del teatro. Parallelamente, la sua formazione di danzatrice è segnata dall’incontro con maestri ed artisti di fama internazionale. Nel 2006 viene selezionata per il corso di ricerca coreografica IFA di Polverigi, alla fine del quale presenta il suo primo lavoro coreografico.

Dal 2007 collabora con ALDES e Roberto Castello, danzando in diverse produzioni. Lavora anche con altre compagnie tra cui Motus, Laura Moro, Silvia Traversi. Nel 2009 inizia la collaborazione con Ambra Senatore per il duo Passo, che vince il Premio Equilibrio di Roma. Da allora lavora nella compagnia della Senatore, ora direttrice del Centre Chorégraphique National de Nantes, come interprete e co-autrice.

Nel 2013 entra a fare parte degli autori ALDES e crea il suo primo assolo Il volume com’era all’interno del progetto “Prima Danza” della Biennale di Venezia. Il lavoro viene selezionato dalla rete Anticorpi XL e ottiene il premio come miglior solo al Festival Masdanza 2015. Il suo secondo assolo Un minimo distacco debutta al Festival Inteatro nel 2017 e viene presentato in Italia e in Francia. Nel 2018 crea le coreografie per l’opera Histoire du Soldat di Stravinskij per il festival Opera Barga. Crea interventi site specific per musei e contesti urbani. È diplomata al corso per Danzeducatore del Mousiké di Bologna e tiene laboratori in Italia e in Francia per danzatori professionisti, amatori, bambini e adolescenti.

Il progetto Le nubi sono già più in là è sostenuto da PimOff e Spazio Fattoria (MI).

INFORMAZIONI

20 aprile ore 20.30 | Anteprima aperta al pubblico

13 – 20 aprile| Residenza creativa presso PimOff

16 aprile ore 11 – 14 | Masterclass Presenza e relazione. Costo 15

Biglietto unico: 10€; 5€ under 14; gratuito under 3

Spettacolo inserito in dance card. Venti biglietti disponibili scontati del 50% prenotando a biglietteria@pimoff.it ed esibendo la tessera dance card 2022-23 la sera di spettacolo.

FOLLOW US ON:
FRANCESCA ARCURI e '
ROOTS OF LIVES
Rate This Article:
NO COMMENTS

Sorry, the comment form is closed at this time.